Piccoli Momenti di Autismo pt. 2

oggi voglio continuare ad autocommiserarmi, parlandovi di un’altra mia piccola e malsana mania che mi accompagna dall’età della prima giovinezza.

cosa sarà mai? vi starete chiedendo tutti.
sì, sì.
lo so che lo state facendo.
vi ho sentito, sapete?
e io ve lo dico.

le persone che mi conoscono bene, sanno che sono vittima di diverse forme di autismo (e, devo dire la verità: molto spesso mi sono chiesta anch’io se non lo sono davvero, autistica, ma andiamo avanti).
una di queste è la passione sfrenata, smisurata, sconfinata per le SCATOLE.
avete letto bene: SCATOLE.
quei bellissimi contenitori forniti di coperchio in cui dentro si possono riporre le cose.
che siano grandi, piccole, colorate, di cartone, di plastica o di altri materiali, le scatole sono per me uno dei sapori dolci della vita.

per capire bene quanto amore provo per questi piccoli esserini inanimati che salvano l’ordine della mia esistenza, dovreste vedermi entrare in qualsiasi negozio che le venda.
parlo anche dei contenitori per il cibo, eh.
se vedo delle scatole, soprattutto se impilate l’una dentro l’altra, posso diventare stupida.
se vedo delle scatole, mi dirigo verso di loro a piccoli passettini veloci, con le manine chiuse a pugno vicino alle orecchie e i gomiti stretti sui fianchi in preda a un attacco di gioia incontrollata.
se vedo delle scatole, mi brillano gli occhi ed esclamo a voce bassa e sognante: “ah! SCATOLE!!” come se non ci fosse niente di più bello sulla terra.
per dire: il mio amore per le scatole somiglia quasi al mio amore per i libri.
ho detto: somiglia e anche: quasi. non franintendiamo, eh.

comunque, quello che più importa è che io le amo.
e appena le vedo comincio subito a immaginare che cosa posso infilarci.
la gioia più grande poi, è comprarle e portarle a casa.
poi riempirle come avevo immaginato e SCOPRIRE che le cose che ci ho messo occupano in un puzzle perfetto ogni piccolo spazio non lasciando nemmeno un buchino libero.
la felicità.
la felicità, per me, sta dentro una scatola.

e che bellezza poi riutilizzare quelle rimediate in altri modi diversi dal comprarle arbitrariamente.
per esempio, riutilizzare le scatole delle scarpe!
che so: ho una scatola di un paio di stivali, e mi dicono “la btutto?”
MA SEI PAZZO???
le scatole non si buttano.
la scatole possono essere sempre usate.

così, dentro la libreria, hai le scatole che non fanno vedere tutte le chincaglierie varie che altrimenti occuperebbero spazio in modo sbagliato.
niente cose che non c’entrano niente l’una con l’altra. solo scatole.
non solo mettere in ordine, ma ottimizzare gli spazi, capite?
IL PARADISO!
così apro l’armadio e ho tutte le mie scatoline colorate messe in ordine a contenere le cose che servono. e che non servono.
è meraviglioso.
io mi esalto per le scatole.
come quando devo portarmi il pranzo a lavoro. ogni cosa ha il suo piccolo portapranzo.
Dividendo le verdure dalla carne. e dai legumi. e dalla frutta. e dai cereali.
non sapete che occhi grandi mi sono diventati, quando ho visto la scatola PORTA MELA a forma di MELA e la scatola PORTA BANANA a forma di BANANA.
ero così su di giri che credevo il mio cuore non avrebbe retto il colpo.

sarà che per me, vedere tutte le cose in ordine e in fila, ognuna nella sua casella e nel suo spazio apposito, in modo da poterle trovare subito, riporle sempre allo stesso posto (senza dover impazzire ogni volta per trovargliene uno) e sapere sempre dove sono, è una sicurezza.
anche perché il disordine mi manda nel panico più totale.
e io non voglio impanicarmi. no. per favore.

e adesso lo so.
lo so cosa starete pensando di me.
io vi leggo nel pensiero!
penserete che questa cosa si riflette anche sulla mia vita.
e sui rapporti interpersonali.
e sull’interazione con gli altri esseri umani.
e ma va?
secondo voi io non ci ho pensato?

dilettanti.
you can’t fuck with the esaminatrice numero uno di sé stessa.
e allora perché direi che sono autistica?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...