Jeesaz was a zombie! pt. 2

Interno. Giorno.
la giornata pesante di lavoro stressante sembra aver avuto effetti strani sulla protagonista.
e rimane il dubbio: ma allora, sarà davvero una zombie?

– «sono appena stato followato da uno che non so chi sia,ma nella bio ha”married whit a zombie”!Aiuto!Ci spiano!Ci monitorano!Paura.»

io: «cielo. Ha seguito anche me!!!»

– «te l’ho detto! Ci spiano! Adesso mi disiscrivo da twitter e faccio brillare l’iphone!»

io: «ma no! Basta tagliargli la testa!»

– «all’iphone?»

io: «agli zombie, quando escono dall’aifono. perchè ne usciranno, lo sai?»

– «oddio oddio oddio lo sapevo che con certe cose non si deve scherzare…io vedo già la gente morta…»

io: «io sono una di quelli! non ti ricordi più?»

– «Ah! Già! Giusto! Ma pensa te! E a casa tutti bene?»

io: «non c’è male, dài. si mangiano cervelli, ci si trascina…le solite cose, ecco.»

– «chevvuoi, ma quel che conta è la salute.»

io: «sempre. siamo un po’ in putrefazione qui, ma ci dicono che fra 3 giorni si risorge, quindi aspettiamo e vediamo.»

vi abbiamo presentato: “Gesù era uno zombie! 2, ovvero: dialoghi ancora più surreali sul Twitter
ovvero: le giornate pesanti di lavoro posso avere effetti molto collaterali
props to: @ilgeegee

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...